La fontana di Pisoniano


La fontana di Pisoniano, situata nella rotatoria situata all'ingresso del Paese, raffigura una fanciulla in abiti caratteristici della campagna Laziale con in testa una conca d'acqua, ovvero un recipiente generalmente in rame che le donne usavano per portare l'acqua dalla fonte a casa. La fontana, costruita nel 2009, simboleggia come l'acquedotto abbia reso Pisoniano più autosufficiente ed affrancato molte donne dalla fatica. E la fatica di tante donne è stata raffigurata nei panni di questa giovane donna che trasporta l'acqua attraverso la conca, da cui sgorga l'acqua della fontana.
La fontana ha la particolarità di essere una delle poche fontane contemporanee a soggetto non solo figurativo, ma anche particolarmente realistico. Si nota, nelle fattezze della fanciulla, e nel panneggio del vestito, un certo, al giorno d'oggi piuttosto insolito, richiamo al Barocco, richiamo che possiamo vedere anche nel fatto che la statua è fatta in modo per essere vista nel modo più completo possibile a 360 gradi, da qualsiasi punto della rotatoria al centro della quale è posta.






Nessun commento:

Posta un commento