Piazza Gentile da Fabriano












La Piazza negli anni quaranta




Piazza Gentile da Fabriano si trova nel Quartiere Flaminio, compresa tra Lungotevere Flaminio e Via Guido Reni.
La storia del toponimo nacque nel 1925, quando non una Piazza, bensì una Via, compresa tra Via Flaminia e Viale Tiziano venne dedicata al pittore del XIV Secolo Gentile da Fabriano.
Tuttavia, Via Gentile da Fabriano divenne ben presto, nel 1935, Piazza Gentile da Fabriano.
Proprio in quell'anno, quando la piazza venne costruita, vi fu costruito dalla ditta Garbarino, Sciaccaluga e Mezzacane per conto della Società Generale Immobiliare il Teatro Olimpico, che inizialmente funzionò anche come cinema.
Sempre tra gli anni '20 e '30 si iniziò a progettare un ponte che dalla piazza si collegasse all'altra sponda del Tevere.
Nel 2011 la piazza, che si affaccia sul Tevere, è stata collegata all'altra sponda del Fiume dal nuovo Ponte della Musica - Armando Trovajoli, aperto al solo traffico ciclopedonale, che, come detto, compariva in numerosi progetti urbanistici da numerosi decenni.

L'edificio crollato nella notte del 21 Gennaio 2016
Nel 2016 un edificio sulla piazza posto all'angolo con Lungotevere Flaminio è stato protagonista di un parziale crollo strutturale.

Nessun commento:

Posta un commento