Perché si dice "Fare il Portoghese"


"Fare il portoghese" è un'espressione che si usa con chi decide di recarsi a un evento a pagamento senza però adempiere al pagamento. Ma perché si dice "fare il Portoghese"? La ragione va trovata in un episodio avvenuto a Roma.
Durante il XVIII Secolo, l'ambasciatore del Portogallo a Roma organizzò presso il Teatro Argentina uno spettacolo che sarebbe stato gratuito per tutti i cittadini portoghesi presenti a Roma. Tuttavia, per poter accedere allo spettacolo gratuitamente, non era necessario mostrare un documento o dare prova di conoscenze linguistiche che potessero dimostrare l'essere portoghesi. Per questa ragione, numerosi romani si recarono al Teatro Argentina e dissero di essere i portoghesi, o, in altri termini, "fecero i portoghesi". Da questa espressione sarebbe così nata l'espressione "fare il Portoghese".
Tale origine, pur se non confermata in maniera certa, compare in un gran numero di enciclopedie e vocabolari ed è citata anche in fonti portoghesi, come O Barco Pescarejo di José Coutinhas, opera del 2005.
Esistono tuttavia anche altre teoria sull'origine dell'espressione "fare il Portoghese". Secondo quest'altra versione, la frase deriverebbe da quando il Re del Portogallo ottenne l'esenzione del dazio per l'ingresso a Roma per tutti i portoghesi dopo una donazione di oro servita per decorare il cassettonato della Basilica di Santa Maria Maggiore.

Nessun commento:

Posta un commento