Arco di Ladrone

L'Arco di Ladrone si trovava nel Rione Campitelli, ed oggi non esiste più. Nonostante portasse il nome di "arco", si trattava in realtà di un semplice passaggio coperto, probabilmente un traforo ricavato in un angolo della Basilica di Massenzio, dove la strada si trovava.
Il nome, a dispetto delle apparenze, non deriva da alcun ladro o criminale. Come ricordato in alcuni documenti medievali, nell'area nell'Antica Roma sorgeva il Tempio di Latona, la cui corruzione avrebbe fatto nascere il toponimo di Arco di Ladrone.

Nessun commento:

Posta un commento