Cinema Nuovo Sacher


Il Nuovo Sacher è un cinema di Roma situato in Largo Ascianghi, nel Rione Trastevere. Negli anni Trenta, quest'area compresa tra Porta Portese, le Mura Gianicolensi ed il Ministero della Pubblica Istruzione era vuota, e si decise di edificarvi due nuove costruzioni: la Casa della GIL ed il Dopolavoro dei Monopoli di Stato. L'edificio che ospita attualmente il cinema Nuovo Sacher è infatti nato come Dopolavoro dei Monopoli dello Stato. Questo ente ha la sua sede nella vicina Piazza Mastai, epicentro del cosiddetto Quartiere Mastai, nell'edificio che un tempo ospitava la manifattura dei tabacchi.
La costruzione dell'edificio fu dunque affidata all'architetto Ettore Rossi, che ne iniziò la costruzione nel 1936 e la terminò nel 1938. L'edificio viene realizzato in forme semplici e dialoga perfettamente con la razionalista Casa della GIL di Moretti che si trova di fronte. Sopra all'ingresso del cinema, è presente un mosaico risalente all'edificio originale.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, il cinema funzionò come rifugio per sfollati.
Terminato il conflitto, la struttura iniziò a funzionare come cinema e varietà, e prese il nome di Cinema Teatro Arena Nuovo, e rimase in funzione fino alla fine degli anni '80. Nel frattempo, l'edificio non si trovò più in Via Ascianghi, ma in Largo Ascianghi, la nuova sede stradale nata dalla chiusura della via preesistente.
Fu nel 1991 che la struttura venne acquistata dalla Scher Film, la casa di produzione del regista Nanni Moretti e di Angelo Barbagallo, che trasformarono la struttura nel cinema Nuovo Sacher.
Attualmente il cinema ha una sola sala di 362 posti e proietta principalmente opere internazionali ed emergenti. Proprio riguardo gli autori emergenti, dal 2002 nella sala si svolge il festival Bimbi Belli.

Nessun commento:

Posta un commento