Via Antonio Baiamonti


Via Antonio Baiamonti è una strada situata nel Quartiere Della Vittoria, compresa tra Largo della Gancia e Viale Giuseppe Mazzini. La strada è stata istituita formalmente nel 1926, accoppiata alla limitrofa Via Antonio Rismondo nell'ambito di alcune nuove strade tracciate "oltre Viale Carso" da dedicare a patrioti dalmati e trentini.
Antonio Baiamonti - o Bajamonti - (Spalato 1822 - Spalato 1891) cui la strada è dedicata è infatti stato uno dei principali rappresentanti della popolazione Dalmata Italiana del XIX Secolo.
La strada inizialmente fu compresa tra Via Pietro Borsieri e Viale Giuseppe Mazzini, e solo successivamente cambiò i suoi confini tra il Largo della Gancia - istituito nel 1938 - e Viale Giuseppe Mazzini.
Lo sviluppo urbanistico importante della strada arriva nel 1938, quando su progetto dell'architetto Vittorio Cafiero qui viene realizzata la Caserma Mussolini per ospitare la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (MSVN). Al termine della Seconda Guerra Mondiale, la caserma venne dedicata al caduto alle Fosse Ardeatine Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo e destinata all'Aeronautica Militare e attualmente occupata dagli uffici della Corte dei Conti.
Nel 1962 la strada assunse un aspetto ancora diverso quando venne inaugurata, all'angolo con Viale Mazzini, l'imponente sede della Corte dei Conti realizzata dagli architetti Franco Sibilla e Luigi Pasquali.

Nessun commento:

Posta un commento