Edicola di San Salvatore alla Suburra


L'edicola in questione si trova in Piazza della Suburra, nel Rione Monti. Le sue origini risalgono al XV Secolo, quando sotto il Pontificato di Papa Alessandro VI Borgia (1492-1503) venne posta a ridosso della Chiesa di San Salvatore alle Tre Immagini, nota anche come San Salvatore alla Suburra, oggi non più esistente e situata nei pressi di San Francesco di Paola.
A realizzare questa lapide fu Stefano Copo di San Geminiano, come citato sulla lapide, delegato Apostolico che volle dare una forma più elegante all'edicola in questione.
Nel 1884, con la realizzazione di Via Cavour, la Chiesa di San Salvatore venne abbattuta e questa lapide, a sua memoria, venne trasferita in Piazza della Suburra ed inglobata in un nuovo edificio.

Nessun commento:

Posta un commento