Tutti potenziali bersagli

Monumento piazzale Ostiense
 
In Piazzale Ostiense, nel Quartiere Ostiense, è presente un monumento chiamato "Tutti potenziali bersagli" che ricorda tutte le vittimedel nazismo e del fascismo in primis e anche di tutti quei fenomeni a essi riconducibili dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, come espresso nella targa posta a un lato del monumento.
L'opera è stata realizzata nel 1995 da Emilio Leofreddi, e raffigura cinque sagome, ciascuna con un mirino e incatenate tra di loro che guardano ciascuna contro altrettanti specchi. Come si evince dal titolo, significa che qualsiasi comune cittadino può essere un potenziale bersaglio di una persecuzione come quelle ricordate.
 
targa monumento piazzale ostiense

Su ciascuna delle cinque sagome è posto un simbolo che richiama una specifica categoria perseguitata sotto il nazismo: un triangolo rosa per gli omosessuali, uno blu per gli emigrati in fuga dal nazismo, un marrone per gli zingari, uno rosso per gli oppositori politici e una stella di David gialla per gli Ebrei. Oltre a questo, le cinque sagome differiscono nelle mani legate.
A un lato del monumento è posta una targa che spiega il significato dell'opera.
Tale monumento è stato realizzato in seguito a una sottoscrizione spontanea ed inaugurato il 25 Aprile 1995.

Altri siti che ne parlano:

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy