Via Fratelli Cervi


Via Fratelli Cervi è una strada situata nella Zona Tor de' Cenci ed è compresa tra Via Vinicio Cortese e la stessa Via Fratelli Cervi. Venne istituita nel 1974 e, in linea con la toponomastica della zona che vede le strade dedicate a esponenti della Resistenza, venne dedicata ai Fratelli Cervi.
I fratelli Cervi si chiamavano Gelindo (1901-1943), Antenore (1906-1943), Aldo (1909-1943), Ferdinando (1911-1943), Agostino (1916-1943), Ovidio (1918-1943), Ettore (1921-1943), ed erano i figli di Alcide Cervi (1875-1970) e Genoveffa Cocconi (1876-1944), nonché fratelli di Diomira e Rina.
I sette fratelli, nati a Campegine, in provincia di Reggio Emilia, erano di idee cattoliche, democratiche ed antifasciste, ed aderirono alla Resistenza mettendo in piedi un proprio gruppo partigiano noto come "Banda Cervi".
Arrestati dalle truppe fasciste, il 28 Dicembre 1943 vennero fucilati insieme al partigiano Quarto Camurri a Reggio Emilia. La loro uccisione divenne un simbolo della Resistenza italiana, simbolo che fu incarnato dalla testimonianza del padre Alcide Cervi. Ai funerali di "Papà Cervi", come fu noto all'opinione pubblica Alcide Cervi, nel 1970 presero parte oltre 200.000 persone.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy