Via del Corea

Augusteo Via del Corea
 
Via del Corea è una strada del Rione Campo Marzio, compresa tra Via della Frezza e Piazza Augusto Imperatore. 
L'origine di questa strada è strettamente connessa agli sventramenti che hanno portato all'isolamento del Mausoleo di Augusto e alla realizzazione di Piazza Augusto Imperatore, compiuti tra il 1934 e il 1938. Tali lavori portarono alla demolizione di gran parte degli edifici a ridosso dei resti di epoca romana e alla costruzione di nuovi palazzi che si affacciano sulla nuova piazza, progettata attorno al Mausoleo.
Tra questi palazzi, in quello sul lato verso Via della Frezza vennero realizzati due passaggi che collegavano, e collegano tuttora, la piazza alla strada limitrofa: nel 1939 si decise di attribuire a questi passaggi un nome.
Le nuove strade vennero dunque chiamate Via Soderini e Via Correa, in memoria delle due famiglie che avevano posseduto nell'arco dei secoli il Mausoleo di Augusto.

Uno spettacolo pirotecnico nel Teatro Corea

I Portoghesi Correa, nello specifico, vi fecero un grande teatro-arena che era conociuto tra i romani come "Er Corea", costruito sui resti del Mausoleo d'Augusto. 
Proprio per questa ragione, il Governatorato di Roma nel 1942 ritenne maggiormente opportuno chiamare la strada Via del Corea, ritenendo più opportuno ricordare il teatro che la famiglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy