Fontana delle Conche


La Fontana delle Conche si trova in Via Flaminia all'angolo con Via di Villa Giulia, nel Quartiere Pinciano, posta proprio di fronte alla Fontana di Papa Giulio III. L'origine di questa fontana risale a quando, nel XIX Secolo, venne tolta da questo angolo la fontana che nel 1672 era stata voluta dal Cardinale Federico Borromeo per essere spostata presso la casa-fienile del pittore spagnolo Mariano Fortuny, situata anch'essa su Via Flaminia (come una targa commemorativa ricorda).
Per colmare questo vuoto, nel 1877 venne posta in luogo la vasca della statua del Babbuino, rimossa dalla sua sede originaria di Via del Babuino per ragioni di viabilità.
Sopra questa vasca, nel 1934 l'architetto Arnaldo Foschini - che progettò l'edificio della Cassa Nazionale del Notariano su cui la fontana è appoggiata - decise di inserire la composizione di conche che oggi vi è presente e dà il nome alla fontana, disegnata da Vittorio Grassi. Sopra la composizione rimase l'iscrizione del Cardinale Borromeo, in riferimento alla fontana originaria.
Nel 1957 la vasca del Babbuino fu rimessa nel suo luogo originario, ed in questa fontana venne sostituita da una copia.

Nessun commento:

Posta un commento