Zona Tor Sapienza



La Zona Tor Sapienza si trova tra la Via Prenestina e la Via Collatina, a ridosso del Grande Raccordo anulare. Come molte zone situate lungo le consolari, per molti secoli anche Tor Sapienza fu una zona di campagna.
Qui, nel XIII Secolo, sorse un'importante torre con annessa fortificazione che, acquistata dal Cardinale Domenico Capranica nel 1457 il quale la affidò agli studenti del Collegio di San Girolamo di Perugia che la rinominarono "Sapienza Nuova". La torre, da quel momento, divenne per tutti Tor Sapienza e dette il nome alla zona.
Sempre nel XIII Secolo, nella zona era stata costruita una torre che da un bassorilievo lì presente prese il nome di Tor Tre Teste, costruita presso la piccola Chiesa di Sant'Anna lungo la Prenestina.
Nella stessa area, nel XIV Secolo i Boccamazzi avevano costruito il proprio casale, noto come Casale Bucchamatiis.
Nel XX Secolo, nella zona iniziò a nascere una borgata rurale. L'origine dell'insediamento risale al 1923, quando il capostazione del vicino casello di Tor Cervara, il molisano Michele Testa, dette vita alla Cooperativa Tor Sapienza per l'Edilizia Popolare Rurale e che quell'anno realizzò 25 abitazioni. Nel 1929, Testa venne mandato al confino in quanto antifascista.
Il Fascismo, nonostante la differenza di vedute politiche con Testa, promosse però uno sviluppo della borgata, acquistando alcuni terreni dalla duchessa Rufina Lancillotto Grazioli su cui costruì nuovi edifici, tra cui la scuola Arnaldo Mussolini, dopo il Fascismo ribattezzata Gioacchino Gesmundo.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, la torre che da il nome alla zona venne usata come deposito di munizioni e durante la ritirata tedesca venne fatta saltare in aria, danneggiandola gravemente. Il suo restauro avvenne solamente negli anni Novanta.
Negli anni '70 nella zona venne costruito dall'IACP un grande complesso popolare lungo Via Morandi che portò un gran numero di nuovi abitanti all'area, fino a quel momento caratterizzata ancora da uno sviluppo non intensivo e da caratteristiche agresti.
Nel 2014 numerosi abitanti hanno dato vita a una protesta contro la presenza nella zona di un centro per ospitare minori stranieri non accompagnati.
La zona attualmente è caratterizzata anche da una forte presenza di organizzazioni sportive. Per il calcio ci sono infatti l'ASD Tor Sapienza e la Pro Calcio Tor Sapienza, entrambi militanti in Eccellenza, e lo Sporting Tor Sapienza, che milita invece nel campionato Juniores Primavera. Per la pallavolo, c'è invece l'SSD Pallavolo Tor Sapienza, militante nella B maschile e nella B2 femminile, insieme anche al Volley Friends, militante invece in B2.

Chiese:
Sant'Anna a Tor Tre Teste
San Cirillo Alessandrino
Nostra Signora di Czestochowa
San Vincenzo De' Paoli

Torri:
Tor Sapienza
Tor Tre Teste

Scuole:
Scuola Giacchino Gesmundo

Architetture Civili:
Complesso IACP di Tor Sapienza

1 commento: