Nido di Vespe di Lucamaleonte


Il murale in questione si trova in Via Monte del Grano, nella parte del Quartiere Tuscolano nota come Quadraro, ed è un'opera di streetart realizzata dall'artista Lucamaleonte in occasione dei 70 anni dal rastrellamento del Quadraro, cui l'opera, per quanto apparentemente rappresenti tutt'altro, è strettamente legata.
Il murale infatti rappresenta delle grandi vespe che passano sopra alcune linee geometriche che sembrano a tutti gli effetti un'alveare, appunto il nido di vespe cui è dedicata l'opera. Tuttavia, nido di vespe è anche il modo con cui i militari nazisti chiamavano il Quadraro, zona ad altissima concentrazione antifascista, ai tempi dell'occupazione tedesca di Roma tra il 1943 e il 1944.
Per cercare di porre fine all'attività nella zona, le truppe della Germania nazista misero a punto l'operazione Walfisch, in italiano nota come operazione Balena, che consisteva in un grande rastrellamento dell'intero quartiere.
Il 17 Aprile 1944, a partire dalle ore 4 della mattina, , le truppe tedesche rastrellarono oltre 2.000 persone, deportandone nei campi di concentramento in Germania circa 1.000, molte delle quali trovarono la morte.

Nessun commento:

Posta un commento