Santa Teresa in Monserrato


La Chiesa di Santa Teresa in Monserrato si trovava appunto in Via di Monserrato, nel Rione Regola. Esse venne realizzata dai Carmelitani Scalzi nel 1759, anno in cui acquistarono il Palazzo Rocci, posto grossomodo di fronte alla Chiesa di Santa Maria in Monserrato. Nel Palazzo, infatti, i Carmelitani trasferirono la Curia Generalizia, che si trovava nel Palazzo Barberini ai Giubboni.
La Chiesa era di dimensioni ridotte, tanto da essere chiamata anche Santa Teresina: del suo aspetto rimane come testimonianza un acquerello di Achille Pinelli risalente al 1835. Da esso vediamo come la facciata della Chiesa fosse inserita nella facciata del palazzo e consisteva in un portale decorato sormontato da un'immagine di San Paolo della Croce, che insieme a Santa Teresa è uno dei protettori dell'ordine.
L'interno era costituito da un'unica navata, in cui si trovavano dipinti di Gaspare Serinari e Giuseppe Peroni trasferiti dalla Chiesa di Piazza del Monte. Dopo che i Carmelitani si trasferirono presso la Chiesa di Santa maria della Vittoria, nel 1880 la Chiesa di Santa Teresa in Monserrato scomparve nell'ambito dei lavori di ristrutturazione del palazzo che aveva voluto svolgere il Principe Emilio Altieri dopo averlo acquistato.

Nessun commento:

Posta un commento