Antico Caffè Greco



L'Antico Caffè Greco è un caffè situato in Via Condotti, nel Rione Campo Marzio. Fondato nel 1760, esso è il terzo più antico esercizio commerciale al mondo ad essere ancora attivo. Le prime notizie, risalenti a quell'anno, parlano di questo caffè come gestito da Nicola di Madalena, probabilmente un levantino, da cui fu preso il nome di Caffè Greco.
All'inizio del XIX Secolo la zona nei dintorni di Piazza di Spagna risultava abitava da numerosi artisti e letterati stranieri che si recavano a Roma per il Grand Tour: il Caffè Greco divenne perciò un loro punto di riferimento. A tale riguardo, esistono diversi schizzi del pittore tedesco Carl Philipp Fohr in cui si vedono diverse personalità del XIX Secolo all'interno dello storico caffè.
Fu frequentato anche dal Cardinale Gioacchino Pecci prima di diventare Papa Leone XIII, da Silvio Pellico, Giacomo Leopardi, Friedrich Overbeck, Hans Christian Adersen e numerosi altri artisti, letterati e personaggi celebri, di molti dei quali sono custoditi i ricordi nella Sala Omnibus del Caffè.

Dal 1940 ogni mese nel Caffè si riunisce il Gruppo dei Romanisti, un esclusivo gruppo di studiosi di Roma che pubblica ogni anno, il 21 Aprile, la Strenna dei Romanisti, in cui raccoglie i propri studi.
Il Caffè Greco mantiene al suo interno una vastissima collezione fatta di oltre 300 opere esposte nelle sale.
Nel 1953 il Ministero della Pubblica Istruzione ha dichiarato il Caffè Greco luogo di particolare interesse, come ricorda una targa posta fuori del locale.

Altri siti che ne parlano:
Antico Caffè Greco - Sito ufficiale
Antico Caffè Greco - in Wikipedia

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy