Via dell'Arco della Ciambella


Via dell'Arco della Ciambella è una strada situata nel Rione Pigna e compresa tra Via di Torre Argentina e Via dei Cestari. La via prende il nome dall'arco che fino al 1621 attraversava la strada ed è ancora in parte riconoscibile sul lato nord della strada. Si trattava di una parte di un'aula delle antiche Terme di Agrippa, che passava sopra la strada.
L'Arco della Ciambella prima della sua demolizione
Alcuni ritengono che tale arco prendesse il nome da una corona bronzea ritrovata qui in zona e detta ciambella per la sua forma, altri ritengono invece che debba il nome ad un'osteria "della Sciampella" che qui si trovava. È tuttavia probabile che fosse l'osteria a prendere il nome dalla strada e non viceversa, così come che più che per la corona bronzea la strada avesse l'insolito nome dal fatto che l'aula delle Terme di Agrippa - da cui venne ricavato l'arco -, rimasta intatta fino forse al '600, fosse detta ciambella per la sua forma circolare. Essa era infatti "lo Rotulo" o "il Tondo", e per la forma circolare fu dunque probabilmente chiamato "Ciambella".


In ogni caso, nel 1621 Papa Gregorio XV Ludovisi (1621-1623) promosse alcune sistemazioni urbanistiche della zona che portarono all'abbattimento dell'arco, ancora tuttavia visibile inglobato negli edifici sul lato nord della strada.


Proprio lungo il muraglione è presente un'importante Edicola Sacra, la Madonna del Rosario, che nel 1796 mosse gli occhi, divenendo oggetto di venerazione come immagine miracolosa da molti devoti.
Oggi la vecchia osteria della Ciambella è, indirettamente, ricordata da un moderno ristorante chiamato "La Ciambella" che sorge sulla strada.



Altri siti che ne parlano:
Via dell'Arco della Ciambella - in Info Roma
Arco della Ciambella - in Romano Impero
Via dell'Arco della Ciambella - in Roma Segreta

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy