Pietre d'inciampo di Roma

Le pietre d'inciampo, note anche con il nome tedesco di Stolpersteine, nascono su iniziativa dell'artista tedesco Gunter Demnig con l'obiettivo di ricordare all'interno dei tessuti urbani tutti i cittadini morti nei campi di sterminio e negli eccidi compiuti dai nazifascisti durante la Seconda Guerra Mondiale.
Questa iniziativa ha coinvolto città di numerosi Paesi a partire dal 1995, e a Roma le prime sono state poste nel 2010 e la loro collocazione è proseguita negli anni. A seguire una serie di elenchi, per ciascuna suddivisione toponomastica, sulle pietre d'inciampo presenti a Roma.

Pietre d'inciampo nel Rione Sant'Angelo
Pietre d'inciampo nel Rione Ripa
Pietre d'inciampo nel Rione Trastevere
Pietre d'inciampo nel Rione Borgo
Pietre d'inciampo nel Rione Esquilino
Pietre d'inciampo nel Rione Prati

Pietre d'inciampo nel Quartiere Flaminio
Pietre d'inciampo nel Quartiere Parioli
Pietre d'inciampo nel Quartiere Pinciano
Pietre d'inciampo nel Quartiere Prenestino-Labicano

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy