Piazza Giuseppe Sapeto


Piazza Giuseppe Sapeto si trova nella parte del Quartiere Ostiense nota come Garbatella, ed è compresa tra Via Angelo Orsucci e Via Giovanni Battista Scalabrini.
Le origini di tale piazza risalgono al 1925, quando il primo nucleo della città-giardino della Garbatella era in espansione. Dal momento che questa piazza si trovava nella parte in cui, proprio in quell'occasione, si decise di dedicare le strade ai missionari, essa venne dedicata a Giuseppe Sapeto (Carcare 1811 - Genova 1895), missionario ed esploratore italiano che, per conto del governo italiano, acquistò la Baia di Assab in Eritrea, ponendo le basi per una colonia italiana nell'area.
La piazza è caratterizzata dalla presenza del lotto XXVIII dell'IACP, che consiste in alcuni monumentali edifici in stile barocchetto romano risalenti circa al 1930. Da sotto le arcate di questi edifici, è possibile scorgere un notevole panorama per via della posizione leggermente elevata della piazza.
In Piazza Sapeto è ambientata parte del film del 1952 Le ragazze di Piazza di Spagna.



Nessun commento:

Posta un commento