Excubitorium


L'Excubitorium è un edificio risalente all'Età Imperiale situato nel Rione Trastevere, all'angolo tra Via della VII Coorte e Via di Monte Fiore
Excubitorium è un termine latino che significa "corpo di guardia", e nello specifico era la caserma dove avevano sede i Vigiles. Questo corpo aveva la funzione di spegnere gli incendi, sorvegliare magazzini e portici e provvedere all'illuminazione delle strade. Esso era diviso in sette coorti, ciascuna delle quali aveva sede in una caserma.
Nell'Excubitorium di Trastevere aveva sede la VII Coorte, che aveva competenze sulle Regiones di Trastevere e del Circo Flaminio. Probabilmente non si trattava della caserma principale, ma di un corpo di guardia relativo a tale raggruppamento.

Porta d'ingresso alle rovine dell'Excubitorium, con lo stemma di Pio IX, in Via della VII Coorte

L'Excubitorium risale al II Secolo dopo Cristo, quando venne realizzato su un edificio privato preesistente. Esso vede il suo pavimento in una collocazione attualmente a 8 metri sotto il piano stradale moderno. L'edificio aveva un tempo il pavimento decorato a mosaici, perduti nella II Guerra Mondiale, ed al centro una fontana esagonale, ancora oggi esistente.



L'Excubitorium venne scoperto durante alcuni lavori tra il 1865 ed il 1866, in un giardino di Piazza Monte Fiore. 
L'elemento di spicco è l'edicola, con paraste corinzie, in laterizio, che custodiva il Genius Excubitori, con il sottarco decorato da affreschi.
Lo scavo divenne visibile solo in seguito ai lavori conclusisi negli anni '30 del XX Secolo nei due isolati contigui lungo il Viale del Re, oggi Viale Trastevere, mentre la copertura venne realizzata soltanto nel 1966.

Targa all'ingresso dell'Excubitorium

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy