Vicolo di Mazzamurelli


Vicolo di Mazzamurelli è una strada del Rione Trastevere, compresa tra Viale Trastevere e Via di San Gallicano. Il curioso toponimo è un termine romanesco ripreso dal dialetto napoletano "mazzamurielli" e che significa "spiriti" o "incubi". L'origine del nome di questo vicolo non è del tutto chiara, e ci sono diverse interpretazioni.
Una prima ritiene che questo luogo, un tempo, fosse cupo e maleodorante e fosse dunque considerato dai cittadini della zona come infestato da spiriti.
Una seconda ipotesi, riportata dal Rufini, parla di un uomo che qui viveva e si riteneva un mago e raccontava di avere visioni magiche. Per questa ragione, l'uomo era temuto dai cittadini che evitavano questa strada.
La terza ipotesi ritiene che questo vicolo nulla abbia a che fare con gli spiriti e che il "mazzamurelli" altro non fosse che un gioco d'azzardo.
Nella strada è presente un edificio settecentesco con finestre decorate da foglie con un emblema araldico costituito da due leoni ed un monte a tre cime.


Nessun commento:

Posta un commento