Coronavirus a Roma

Nel dicembre 2019 un'epidemia di un nuovo tipo di Coronavirus noto come 2019-nCoV in grado di causare una polmonite (chiamata anche Polmonite di Wuhan) che può causare la morte. Il virus si è sviluppato originariamente nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei, e da lì si è diffuso in numerosi Paesi del mondo, al punto che il 30 Gennaio 2020 l'Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) ha dichiarato lo stato di "emergenza globale". In tale data il virus aveva contagiato un numero totale confermato di 9.776 persone, causando la morte di 213 di loro.
Sempre il 30 Gennaio, due casi di Coronavirus sono stati rilevati e confermati a Roma, costringendo il governo a bloccare i voli per la Cina (misura presa da numerosi Paesi per motivi precauzionali) e dichiarare, il 31 Gennaio, lo stato d'emergenza.
L'arrivo a Roma del Coronavirus c'ha portato a decidere di tenere aggiornati i nostri lettori sull'argomento. Il nostro sito parla soprattutto di storia di Roma sotto ogni punto di vista, e per questo riteniamo spesso necessario raccontare anche molte cose che succedono ai nostri giorni. Stavolta siamo ben consapevoli di toccare un tema molto delicato: chiariamo perciò da subito che questo articolo sarà principalmente una cronaca che informerà su cosa accade a Roma relativamente al coronavirus, citando regolarmente fonti in modo particolare di autorità mediche e sanitarie e senza voler creare alcun sensazionalismo o allarmismo, che potrebbero rilevarsi particolarmente dannosi in una simile situazione.

Prima di procedere con gli aggiornamenti, vi segnaliamo alcuni link utili per comprendere al meglio cosa sia il Coronavirus e come comportarsi:
- Emergenza Coronavirus sul sito dell'OMS (link in inglese)
- Coronavirus: i consigli della Croce Rossa (link)
- La mappa aggiornata quotidianamente dei contagi (link)
Coronavirus, alcuni consigli utili della Croce Rossa Italiana
21 Febbraio - Sedici nuovi casi di Coronavirus sono registrati in Italia: si tratta di un 38enne di Castiglione d'Adda, ricoverato all'ospedale di Codogno, della sua moglie incinta e di un suo amico, questi ultimi ricoverati all'ospedale Sacco di Milano, ed altre 11 persone in Lombardia. Il 38enne, che lavora presso l'Unilever di Casalpusterlengo, potrebbe aver contratto il virus da un manager che lavora a Fiorenzuola d'Arda con cui aveva cenato circa due settimane prima della comparsa dei sintomi. Il manager si trova ora all'ospedale Sacco per i necessari controlli, mentre circa 100 persone che hanno avuto contatti con le persone contagiate sono sotto osservazione speciale. Tra i positivi, ci sono inoltre cinque membri del personale sanitario dell'ospedale di Codogno. (link su Corriere della Sera)
Oltre ai 14 casi in Lombardia, ne vengono registrati due a Vò Euganeo, in Veneto. (link su La Repubblica)
Il premier Giuseppe Conte, da Bruxelles, rende noto che è stata disposta la quarantena per tutte le persone entrate in contatto con chi ha contratto il virus. (link su Open)
Il Ministero della Salute ha inoltre reso obbligatoria la quarantena per tutte le persone di ritorno dalla Cina. (link su La Repubblica)

20 Febbraio - Positive le notizie nel bollettino quotidiano dell'Ospedale Spallanzani sulle condizioni della coppia cinese e del ricercatore italiano positivi al COVID-19 così come per il 17enne italiano bloccato a Wuhan per un'influenza ma negativo al virus. (link su Open)
Intanto, per 19 italiani che si trovavano alla Cecchignola è stato dichiarato concluso il periodo di Quarantena. (link su La Repubblica)
Per quanto riguarda 34 italiani a bordo della nave da crociera Diamond Princess, risultano negativi i test al Coronavirus. (link su Il Sole 24 Ore)

Casi di COVID-19 per Paese al 20 Febbraio 2020. A questi vanno aggiunti i 621 passeggeri della nave da crociera Diamond Princess

19 Febbraio - Annunciata per venerdì 21 Febbraio la presentazione del manifesto "China: Our Hearts beat for You", firmato da associazioni e intellettuali a sostegno del popolo cinese. (link su Agenzia Sir)

18 Febbraio - Un italiano è tra i positivi al Coronavirus a bordo della nave da crociera Diamond Princess, tenuta in quarantena nel porto di Yokohama, in Giappone. (link su La Repubblica)

17 Febbraio - Crollano le richieste di viaggi a Roma da parte di cinesi, coreani e giapponesi. (link su Il Tempo)

15 Febbraio - In Francia si verifica il primo decesso in Europa dovuto al COVID-19.
in un condominio all'Esquilino, ricco di alloggi turistici, viene affisso un avviso in cui si chiede di non affittare stanze a turisti "sospetti" per evitare la diffusione del virus. (link su Il Messaggero)

14 Febbraio - La comunità cinese di Roma si tiene aggiornata e si automonitora attraverso alcune chat, per conoscere le condizioni di coloro che sono da poco tornati dalla Cina. (link su Il Messaggero)

12 Febbraio - L'International Committee of Taxonomy and Viruses assegna alla malattia ufficialmente il nome di COVID-19.
Timore per il turismo a Roma. La Capitale, infatti, è una delle mete turistiche preferite dai cinesi. (link su Formiche)

10 Febbraio - Un gruppo di cinesi viene insultato da una comitiva di ragazzi a Piazza dei Consoli. I ragazzi avrebbero invitato i cinesi ad andarsene in quanto avrebbero il Coronavirus. (link su La Repubblica)

Casi di Coronavirus al 10 Febbraio 2020. A questi numeri vanno aggiunti i 64 casi confermati a bordo della nave da crociera Diamond Princess
7 Febbraio - Ci sono anche 35 italiani a bordo della Corona Princess, la nave da crociera in quarantena presso il porto giapponese di Yokohama in cui 61 passeggeri sono risultati positivi al Coronavirus. (link su La Repubblica)

6 Febbraio - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si reca in visita alla scuola elementare "Daniele Manin", nel Rione Esquilino, in cui sono presenti numerosi bambini cinesi per dare un messaggio contro la sino-fobia che ha in parte preso piede dopo l'inizio dell'epidemia di Coronavirus. (link su La Repubblica)
Un 29enne italiano, rimpatriato da Wuhan, e ricoverato allo Spallanzani, viene ufficialmente dichiarato positivo al Coronavirus. E' il terzo caso in Italia (e a Roma), nonché il primo cittadino italiano ad aver contratto il virus. (link su Il Sole 24 Ore)


Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un'aula della scuola elementare Manin (credit: Quirinale)
4 Febbraio - L'ospedale Spallanzani rende noto che le condizioni dei due coniugi cinesi contagiati dal virus sono peggiorate. (link su TPI)

3 Febbraio - Arrivano all'aeroporto di Pratica di Mare i 56 italiani rimpatriati da Wuhan. (link su Corriere della Sera)
Coronavirus, i dati al 3 Febbraio 2020
2 Febbraio - Una squadra medica dell'Ospedale Spallanzani di Roma riesce a isolare il coronavirus, dando un importante contributo per le ricerche in merito. (link su SkyTG24)

1 Febbraio - La stanza dell'Hotel Palatino in cui hanno alloggiato i due cittadini cinesi che hanno contratto il virus viene dichiarata decontaminata. Il direttore dell'albergo ha fatto sapere alla stampa che non vi è alcun rischio nel frequentare l'albergo, che rimarrà dunque regolarmente in funzione. (link su La Repubblica)
Proseguono intanto sempre più alte le vendite di mascherine, cui si affianca una crescita di vendite di Amuchina, ha reso noto la farmacia Enei di Via dei Serpenti sentita da La Repubblica. (link su La Repubblica)
I due cittadini cinesi che hanno contratto il Coronavirus e sono attualmente ricoverati all'ospedale Spallanzani di Roma risultano essere in "discrete condizioni". (link su Corriere della Sera)

31 Gennaio - In seguito al contagio dei due turisti cinesi a Roma, 12 persone sono ricoverate presso l'Ospedale Spallanzani di Roma per accertamenti, mentre 32 persone in tutto sono messe sotto osservazione. (link su La Repubblica)
Il governo italiano, dopo i due casi verificati del giorno precedente, decreta lo stato d'emergenza e stanzia 5 milioni di euro per la sua gestione. (link su La Stampa)
Diversi media riportano di un vero e proprio boom degli acquisti di mascherine nelle farmacie italiane per il timore di contrarre il virus. (link su La Stampa)
Casi confermati di Coronavirus al 31 Gennaio 2020
30 Gennaio - Due turisti cinesi che si trovano in vacanza a Roma e alloggiano presso l'Hotel Palatino sono dichiarati ufficialmente contagiati dal Coronavirus in Italia. I due sarebbero una coppia di 67 e 66 anni, e sono stati ricoverati presso l'ospedale Spallanzani di Roma. (link su ANSA)
L'OMS, intanto, dichiara il Coronavirus un'emergenza globale. (link su WHO)
Una nave da crociera viene intanto bloccata al largo di Civitavecchia per timore di alcuni casi di Coronavirus a bordo. Fortunatamente i test sui presunti pazienti risultano negativi (link su SkyTG24)

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy