Fontana del Putto


La Fontana del Putto si trova in Via Giulia, nella parte compresa nel Rione Ponte, all'angolo con Vicolo del Cefalo ed addossata alla facciata del cinquecentesco Palazzo Sacchetti. La fontana risale al XVI Secolo, sicuramente coeva o successiva al 1542, anno in cui il palazzo venne costruito.
Non è noto chi sia l'architetto o lo scultore che ha disegnato la fontana: alcuni ipotizzano Antonio da Sangallo il Giovane, che nel 1542 progettò per sé il Palazzo Sacchetti, altri invece Nanni di Baccio Bigio, che ampliò alcuni anni dopo il palazzo per volontà del Cardinale Giulio Ricci da Montepulciano.
Con tutta probabilità la fontana venne restaurata al tempo di Clemente X Altieri (1670-1676), del cui stemma sono presenti due stelle a sei punte.
Più tardi - difficile dire quando - la fontana è caduta in uno stato di degrado.
La fontana rappresenta un putto situato in una nicchia decorata con una conchiglia e due pilastri che abbraccia due delfini, che un tempo gettavano acqua in una vasca oggi non più esistente.

Nessun commento:

Posta un commento