Santa Maria in Carinis


Santa Maria in Carinis era una Cappella oggi non più esistente situata nel Rione Monti, grossomodo nei pressi dell'incrocio tra Via del Colosseo e l'attuale Via Frangipane (come confermato dalla ricostruzione dell'archeologo Rodolfo Lanciani nella sua celebre mappa). Di questa cappella si hanno notizie a partire dal XII Secolo e deve il proprio appellativo "in Carinis" al fatto che si trovava nella zona detta a partire dall'Antica Roma "delle Carine", per via di due grandi massi che qui si trovavano ed avevano forme simili a quelle di carene delle navi.


A testimonianza di questa cappella rimane anche un acquerello ottocentesco di Achille Pinelli, che la mostra priva di facciata inglobata in un monastero, riconoscibile da un'iscrizione "Santa Maria in Carinis" posta sopra una semplice porta.
In via del Colosseo, l'edificio raffigurato nell'acquerello del Pinelli è ancora facilmente riconoscibile, ma non sono noti dettagli su quando abbia cessato di essere una Cappella.


Nessun commento:

Posta un commento