Via del Mancino


Via del Mancino è una strada del Rione Trevi compresa tra Via Cesare Battisti e Vicolo del Piombo. Originariamente Vicolo del Mancino, questa strada sembra prendere nome dalla famiglia Mancini, che possedeva alcune proprietà nella vicina Piazza dei Santi Apostoli poi demolite per lasciare spazio al nuovo Palazzo Odescalchi. Secondo quanto riporta l'Amayden all'angolo di queste case vi era uno stemma di Papa Martino V Colonna (1417-1431) con sotto alcuni piccoli stemmi della famiglia Lucci Mancini.
La casa u rifatta da Paolo Mancini e ospitò un'accademia, e in quell'occasione lo stemma venne spostato sulla facciata.
Altri studiosi ritengono che il vicolo deva il proprio nome a Renzo Lucci, sempre legato alla famiglia, che era mancino.
Nel 1911 il Comune di Roma decise di elevare la strada da vicolo a via, tenendo conto dello sbocco su una via importante come Via Nazionale, che all'epoca inglobava anche l'attuale Via Cesare Battisti.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy