Delibera sulla toponomastica di Roma del 18 Luglio 1918

La delibera sulla toponomastica di Roma del 18 Luglio 1918 è particolarmente influenzata dal fatto che avvenga durante la Prima Guerra Mondiale, in una fase particolarmente delicata: l'Italia, pochi mesi prima sconfitta a Caporetto, aveva evitato che l'Austria-Ungheria dilagasse nel proprio territorio opponendo una strenua resistenza lungo il Piave. Una simile resistenza era avvenuta, in Francia, lungo la Marna.

Proprio per questo, il Consiglio Comunale propone che due strade vengano dedicate al Piave e alla Marna.

Per quanto riguarda Via Marna, viene individuato il tratto di Via dei Baullari compreso tra Campo de' Fiori e Piazza Farnese.

Via Piave, invece, è il nome che viene attribuito a Via di Porta Salaria.

Nel 1940, quando l'Italia entrò in guerra con la Francia, il nome di Via Marna venne abolito e tale strada tornò a far parte di Via dei Baullari.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy