Palo della morte

Un sacco bello Palo della Morte

Il Palo della morte è un luogo di Roma divenuto celebre perché menzionato da Carlo Verdone nel suo celebre film "Un sacco bello" risalente al 1980. 
In questo film, il personaggio di Enzo, interpretato dallo stesso Verdone, dà appuntamento all'amico Sergio, Renato Scarpa, al Palo della morte, un punto di riferimento dove vedersi per poi partire per Cracovia per il Ferragosto. Un appuntamento annunciato dalla celebre frase "A mezzogiorno, al palo della morte!".
Il palo, un traliccio dell'alta tensione particolarmente grande, oggi non esiste più. Si trovava in Via Giovanni Conti, al confine tra le Zone Val Melaina e Castel Giubileo, un'area che come si può vedere dalle immagini del film era ancora in gran parte in fase di realizzazione quando venne girato "Un sacco bello".



Il 24 luglio 2020, sul luogo dove in passato sorgeva il "Palo della morte", è stata posta una targa alla presenza di Carlo Verdone, per i quarant'anni del film. Ancora oggi capita che fan del film e curiosi si riuniscano in questo luogo in occasione del Ferragosto.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy