Via di Valle Murcia


Via di Valle Murcia è una strada situata nel Rione Ripa, compresa tra il Clivo dei Publicii e Piazzale Ugo La Malfa. 
La strada venne istituita nel 1926, in previsione del riordinamento dell'area del Circo Massimo e sorse nell'area propspicente l'Ortaccio degli Ebrei, il cimitero per i cittadini di religione ebraica smantellato definitivamente nel 1933. 

L'area in cui sorgerà la strada, tra Via di Santa Sabina e il Cimitero Ebraico, nel 1925

La strada venne tracciata nel 1931, e portava da Via di Santa Sabina al panoramico Piazzale Romolo e Remo progettato da Antonio Muñoz.


La strada venne chiamata Via di Valle Murcia in memoria dell'antico nome della valle tra Palatino e Aventino, dove oggi sorge il Circo Massimo, chiamata così perché consacrata all'antica divinità Murcia, di cui esisteva un sacello. 
Tale valle venne bonificata all'epoca del Re Tarquinio Prisco. 
Nel 1950 venne realizzato in questa strada il Roseto Comunale, che era stato creato dal Governatorato di Roma nel 1931, sul Colle Oppio.
Da alcuni anni la via, che divide in due il roseto, è chiusa al traffico veicolare.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy