Monumento alla Breccia di Porta Pia





Il monumento alla Breccia di Porta Pia si trova sulle Mura Aureliane nel tratto compreso tra la storica breccia, nel Quartiere Salario
Subito dopo la presa di Roma, nel 1870, venne ricostruito il tratto di Mura Aureliane crollato. Nel 1871 fu inaugurata la prima lapide che commemorava l'evento, posta sul tratto di mura ricostruito. 

Le tre lapidi poste sulla Breccia di Porta Pia, nel 1900


Per il venticinquesimo anniversario della Presa di Roma si decise, sotto la supervisione dello scultore Ettore Ferrari, di collocare la lapide con il nome dei caduti, posta accanto a Porta Pia, alla sinistra della lapide sulle mura e riporre una nuova targa sulla destra di quella del 1871. Inoltre di fronte alla Breccia venne collocata la colonna commemorativa, lungo Corso d'Italia.

Inaugurazione del nuovo monumento il 20 settembre 1920


Nel 1920 per il cinquantenario della presa di Porta Pia il Governatorato di Roma decise di creare un monumento che comprendesse le tre lapidi, che fu progettato da Giovanni Battista Giovenale e realizzato in marmo.

Quattro lesene doriche scanalate decorano le lapidi, che sono inquadrate da cornici in marmo, in basso è presente un fregio in bronzo di gladi ed aquile con scritto ROMA  e MDCCCLXX. In alto invece la trabeazione, che termina con quattro antefisse, ha un fregio a palme ed elmi.



Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy