Villino Rossellini




Il Villino Rossellini si trova in Via Nerva n. 2, ad angolo con Piazza Sallustio, nel Rione Sallustiano.
L'edificio fu costruito nel 1901 per l'impresario edile Zeffiro Rossellini dall'ingegner Giovanni Sleiter, dello studio tecnico di Augusto Giustini.
L'imprenditore aveva costruito nel 1899 il Villino Pignatelli, nel 1900 il Villino Levi, la palazzina di Piazza Sallustio, quella di Via Boncompagni angolo Via Nerva ed altri palazzi in Via Collina e nelle vie adiacenti.

Roberto Rossellini con la mamma Elettra, i fratelli Renzo e Marcella


Il villino era abitato dal nipote Angelo Giuseppe Rossellini. Nel 1906 vi nacque il regista Roberto Rossellini così come nacquero i fratelli Renzo e Marcella. Il giovane Rossellini abitò quì fino a quando aveva stte anni, quando si trasferì in un altro palazzo di proprietà della famiglia.



L'edifico è a due piani, con pianta quadrangolare, è rivestito a bugnato liscio al pianterreno, le finestre del piano nobile sono dotate di timpani, mentre le cornici marcapiano sono decorate da elaborati stucchi. 



All'angolo tra la piazza e Via Nerva è presente un bel balcone angolare su mensole, con il parapetto decorato da putti scudi, girali fogliati e lesene corinzie.
Sul versante sinistro della piazza si trova una veranda su lesene occupata da vetrate e sormontata da una terrazza con balaustre a colonnine.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy