Villino Lucernari


Il Villino Lucernari era un villino situato in Piazza Cola di Rienzo, ad angolo con Via Cicerone, nel Rione Prati, oggi non più esistente.
Fu costruito nel 1900 per il Conte e Onorevole Annibale Lucernari, deputato del collegio di Pontecorvo, e presidente del Consorzio Agrario della Valle del Liri, si trattava di uno dei primi villini ad essere costruiti nel rione.

Ritratto dell'Onorevole Annibale Lucernari

Il lotto di terreno era di forma rettangolare e comprendeva Piazza Cola di Rienzo, Via Cicerone e Via Valadier, il villino si affacciava su Piazza Cola di Rienzo, e si trovava accanto a Villa Scialoja, mentre il giardino si trovava posteriormente.
Il progetto dell'edificio era dell'architetto Achille Levi.

Il Villino Lucernari e Villa Scialoja in Piazza Cola di Rienzo
La facciata del villino era decorata da un bugnato liscio al pianterreno, il piano nobile era occupato ai lati da due finestre architravate, inquadrate da lesene corinzie, al centro era occupato da una trifora su colonne corinzie. Sopra il cornicione si trovava una balaustra su cui erano poste quattro statue.
Molto elaborata era la cancellata in ferro che cingeva il giardino.
Nei primi anni trenta il villino fu abbattuto per costruirvi una palazzo di cinque piani su tutto il lotto di terreno.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy