Villino Centurini



Il villino Centurini si trova il Piazza dell'Indipendenza n. 7, nel Rione Castro Pretorio, oggi ospita l'Istituto Nicolò Machiavelli.


L'edificio fu costruito nel 1874 per Alessandro Centurini, imprenditore genovese, azionista della Società Pia Antica Marcia e presidente dal 1891 al 1915, Senatore del Regno dal 1909, dall'architetto svizzero Enrico Kleffler. Il progetto di Kleffler fu presentato nel 1873.

Parata in Piazza Indipendenza con il villino Centurini di sfondo

Si tratta dunque di uno dei primi villini costruiti a Roma dopo l'unità d'Italia.
L'edificio è a tre piani, lo stile utilizzato è quello del rinascimento fiorentino.


Un bugnato color pietra serena occupa completamente il piano terra, in cui si trovano quattro finestre ad arco e, al centro, il portone d'ingresso. Il piano vnobile è occupato alle estremità da finestre con timpano, mentre al centro si trova un ampio loggiato con tre arcate, inquadrato da lesene corinzie scanalate, una balconata si estende su tutta la lunghezza della loggia.
L'ultimo piano è occupato da piccole finestre quadrangolari, accompagnate da lesene nel tratto sopra il loggiato.
Il lato dell'edificio lungo Via Varese è occupato da cinque finestre per ogni piano, il prospetto riprende quello della facciata sulla piazza.
Posteriormente si trovava il giardino che arrivava fino a Via Vicenza, dove si trovava il piccolo edificio d'abitazione dei domestici.
All'interno si apre l'atrio centrale che conduce allo scalone d'ingresso.
Al pianterreno sono presenti due saloni affrescati con raffigurazioni di stampo mitologico.


Nel 1914 il villino fu lasciato in eredità ai nipoti Ignazio e Alessandro Centurini, che la vendettero nel 1933 al Governatorato.
Fu deciso subito di impiantarvi il Liceo Giulio Cesare, poi trasferito a Corso Trieste, e dal 1937 l'Istituto Magistrale Alfredo Oriani. Nel 1935 fu realizzata una nuova ala lungo Via Varese e Via Vicenza.


Oggi gli ambienti interni sono perfettamente conservati ed occupano le sale di rappresentanza della scuola Nicolò Machiavelli.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy