Quartiere Pinciano




Il Quartiere Pinciano sorge, grosso modo, tra la Via Flaminia e la Via Salaria, nel primo tratto delle due arterie, ed è in gran parte occupato da Villa Borghese. Deve il suo nome alla via Pinciana ed alla Porta Pinciana, che sono in zona, anche se, nel 1911 era nato con il nome di Quartiere Vittorio Emanuele III, ed i Romani già lo chiamavano Quartiere dei Fiumi, per via della toponomastica di molte strade, dedicate per l'appunto a fiumi Italiani.

Via Antonio Gramsci come si presentava negli anni Cinquanta

La parte settentrionale del Rione, invece, quasi sconfina nei Parioli: una buona parte di esso, infatti, è nella toponomastica comune dei Romani parte dei Parioli, per quanto formalmente sia Quartiere Pinciano.

Chiese:
Santa Teresa d'Avila

Piazze:
Piazza Santiago del Cile
Piazza Giuseppe Verdi

Ville:
Villa Elia
Villa Carrega di Lucedio
Villa Titta Ruffo
Villa Serena
Villa La Nuova Officina
Villa Wittacker


Nessun commento:

Posta un commento