Palazzo degli Uffici del Pastificio Pantanella



Il Palazzo degli uffici del Pastificio Pantanella si trova in Piazza della Bocca della Verità ad angolo con Via dei Cerchi, nel Rione Ripa.
L'edificio venne costruito tra il 1878 e il 1881 per ospitare gli uffici e la direzione del Pastificio, mentre su Via dei Cerchi era posto l'ingresso allo stabilimento industriale vero e proprio, Michelangelo Pantanella aveva proprietà in questa zona già nel 1861, e dal 1870 aveva chiesto al Municipio di poter costruire un grande stabilimento industriale. L'area all'epoca era ai margini dell'abitato ed era un distretto industriale, con le Officine del Gas in Via dei Cerchi, costruite nel 1853.


Il progetto del grande complesso fu affidato all'ingegner Pio Scarselli, che elaborò in maniera monumentale la grande facciata su Piazza della Bocca della Verità.
L'edificio ha tre piani con undici finestre per piano, un bugnato rustico ricopre il pian terreno, in cui si aprono le finestre con arco a tutto sesto, il piano nobile è occupato da finestre ad arco con cornice bugnata e architrave orizzontale. Le tre portefinestre centrali, poste sopra al grande portone d'ingresso, sono decorate da timpani, e fra loro è posta la seguente iscrizione A FVNDAMENTIS ANNO DOMINI MLCCCLXXXI, inoltre si affacciano su un grande balcone con balaustra sorretto da grandi mensole a doppia voluta, poggianti su mascheroni. Sul timpano ricurvo della finestra centrale poggia una grande aquila in stucco ad ali spiegate, in origine affiancata dalle rotelle meccaniche che simboleggiavano le industrie; fra le tre finestre erano presenti anche dei fregi in stucco oggi perduti.


Nel 1929 lo stabilimento fu trasferito in una nuova struttura Via Casilina, e il grande edificio venne acquistato dal Governatorato di roma e ristrutturato nel 1929 da Gustavo Giovannoni per adattarlo a sede del Museo di Roma, inaugurato il 21 aprile 1930. Il palazzo degli uffuci passò invece ad ospitare alcuni uffici del Governatorato, che dopo la guerra furono occupati da uffici del Comune di Roma.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy