Presepe della Chiesa del Gesù 2020




Il presepe della Chiesa del Gesù nasce all'inizio del 2020 per desiderio dell'Ordine Religioso dei Padri della Compagnia di Gesù. Lo scultore napoletano di presepi Ulderico Pinfildi è stato incaricato di realizzare un presepe napoletano nella chiesa madre dei Gesuiti di Roma. 
Il risultato è stato questo interessante presepe di gusto teatrale, che si sviluppa intorno alla figura di Sant'Ignazio di Loyola.
Un altare barocco, dotato di colonne tortili doppie, con sulla trabeazione il monogramma della Compagnia di Gesù, è posto sullo sfondo, al suo interno si trovano alcuni pastori e San Giuseppe, quasi a sembrare una pala d'altare.
La Madonna è sdraiata con il bambino in braccio, ispirata alla Natività del Caravaggio di Messina, San Giuseppe è inginocchiato al suo fianco, mentre al centro si trova Sant'Ignazio di Loyola che posa la spada e si inginocchia davanti alla natività, in abito liturgico, accanto a lui c'è un mendicante nudo proteso verso Gesù, qusi delle sembianze di San Giovanni Battista. 
Sulla destra sono situati due Magi in abiti preziosi, mentre Baldassarre è posto sulla sinistra.
In basso si trovano le raffigurazioni dei popoli Orientali e Occidentali, in costume napoletano tradizionale, cui la Compagnia di Gesù si è dedicata nell'Evangelizzazione.
Sull'altare volano, in spettacolari pose barocche, tre angeli ad ali spiegate, mentre altri tre sono seduti sulla trabeazione. 
Un grande, teatrale, drappo rosso è posto dietro l'altare.

Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy